Avada Law
Notai Mazzetti Amati Marchionni
News2022-05-10T20:16:58+02:00

Le Nostre News

Resta aggiornato su tutte le nostre ultime novità:

Vedi tutti gli articoli:

Asta benefica dei Notai bolognesi

By |Luglio 28th, 2022|

In occasione di una divertente asta durante una serata di beneficenza i notai bolognesi raccolgono quasi 2.000 euro donati ad Ageop https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/la-solidarieta-dei-notai-bo
lognesi-premia-lageop-1.7920864

Azione di simulazione solo “A BABBO MORTO”

By |Luglio 25th, 2022|

La Corte di Cassazione, con sentenza del 14/6/2022 n. 19149, ha escluso che un figlio possa proporre azione volta ad accertare la presunta simulazione di un contratto concluso dal padre ancora vivente. La ragione sta nell’assenza di legittimazione ad agire in capo al figlio, che non vanterebbe alcun diritto sul patrimonio paterno fino alla morte del padre. Solo in questo momento si potrebbero configurare lesioni alle sue aspettative successorie, per le quali poter azionare rimedi giuridici quali l’azione di simulazione.

Benefici fiscali per acquisti immobiliari di imprenditori agricoli: La risposta n. 337 del 23/6/2022 dell’Agenzia delle Entrate

By |Luglio 19th, 2022|

Non decade dalle agevolazioni fiscali richieste in sede di acquisto di terreni agricoli e fabbricati rurali avvenuto nel 2019 (imposta fissa di registro ed ipotecaria e imposta catastale pari all’1% sul prezzo), l’imprenditore agricolo che prima dei 5 anni costituisce un diritto di superficie sul lastrico del fabbricati rurali per installarvi pannelli solari. La costituzione di tale diritto nel quinquennio non farebbe venire meno la coltivazione diretta del fondo, che continua ad avvenire ad opera dell’imprenditore.

Bonifico con funzione di regalo: è una donazione diretta!!!

By |Luglio 5th, 2022|

Per il Tribunale di Lecco (sent. 1771 del 4/4/2022) l’ordine di pagamento che un cliente impartisce alla propria banca a favore di un beneficiario da lui indicato, non è una donazione indiretta, bensì una “donazione tipica ad esecuzione indiretta”, soggetta alla forma dell’atto pubblico. L’attività di intermediazione della banca non sarebbe di per sé idonea a qualificare la transazione come donazione indiretta per la quale, come noto, non è richiesta la forma dell’atto pubblico solenne a pena di nullità.

Masse plurime: le ultime (buone) novità nell’interpello n. 176/2022 dell’Agenzia delle entrate

By |Luglio 5th, 2022|

Il caso è quello di due sorelle proprietarie di un immobile acquistato insieme con un atto di compravendita e di un altro immobile ereditato dai due genitori: per l’Agenzia è possibile perfezionare un unico atto di divisione con cui ciascuna sorella riceve un immobile, senza tuttavia rientrare nell’ambito delle cd. “masse plurime” (con riqualificazione come permuta e conseguente incremento dell’imposta di registro dovuta). “Se vi è perfetta identità tra coloro che procedono alla divisione e i partecipanti alla comunione nelle varie masse da dividere, si realizza ai fini dell’imposta di registro, un’unica comunione e quindi un’unica massa da dividere, se l’ultimo acquisto di quote da parte dei condividenti deriva da una successione mortis causa”.

Donazione di denaro: quando serve l’atto notarile???

By |Giugno 30th, 2022|

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 5488 del 18/2/2022, ribadisce che è nulla la donazione di denaro di non modico valore quando avviene senza atto pubblico notarile. In parole povere se la somma è ingente – e questo va valutato in base al patrimonio del donante – serve un atto notarile “solenne” (con 2 testimoni). Non basta il semplice trasferimento di denaro (con bonifico, consegna di contanti o assegno). Senza la forma giusta la donazione è nulla, così come le Sezioni Unite hanno già affermato nel 2017 (sentenza n. 18725).

Torna in cima